La Cantina

 

L’azienda coltiva importanti viti di pregio internazionali tra cui Shiraz, Petit verdot, Chardonnay, Sauvignon, Viognier, e sorprendenti autoctoni come il Nero Buono di Cori, la Malvasia Puntinata del Lazio, il Greco ed il Procanico.

Le uve di produzione vengono vinificate nella moderna cantina capace di trasformare oltre 4000 qli di uva. Il reparto di vinificazione è realizzato completamente in acciaio, tutti i serbatoi dispongono di un autonomo controllo della temperatura, mentre nella barricaia troviamo pregiati legni di Allier. Le uve bianche vengono raccolte a macchina durante la notte per poterne salvaguardare le componenti aromatiche avvantaggiandosi delle basse temperature. Le uve rosse vengono raccolte a mano, selezionate in pianta, adagiate in cassette da 20 kg, dopo la diraspatura la vinificazione prosegue in moderni vinificatori (GIMAR) che consentono grazie a sofisticati automatismi e software di gestire una macerazione delle uve all’avanguardia e mirata per ogni specifica varietà.

 

 

The company cultivates important vineyards of international value including Shiraz, Petit Verdot, Chardonnay, Sauvignon, Viognier, and some surprising indigenous vineyards as Nero Buono di Cori, Malvasia Puntinata del Lazio, Greco and Procanico.

The grapes are vinified in the modern winery capable of turning over 4,000 quintals of grapes. The vinification department is completely made of steel, all tanks are equipped with an independent temperature control, while in the barrel cellar there are valuable Allier woods. The white grapes are harvested by machine during the night to be able to safeguard the aromatic components by taking advantage of the low temperatures. Red grapes are harvested by hand, selected directly on the vine, lying in boxes of 20 Kg, and after the de-stemming, the vinification continues in modern fermenters (GIMAR) that, thanks to sophisticated automation and software, allow to manage a cutting-edge maceration of grapes targeted for each specific variety.